Madonna della Corba

Descrizione

Descrizione

Del santuario si hanno le prime notizie in documenti del XV secolo. La chiesa fu ricostruita nel suo attuale aspetto nel 1910 ed è costituita da un edificio in pietra a vista con tetto a capanna e campaniletto a vela.

Le notizie più antiche e sicure del Santuario sono raccolte nell’archivio parrocchiale di Massafiscaglia, anche se nulla è noto circa l’origine della chiesa posta nel borgo della Corba. E’ ricordata in lasciti testamentari del 1396, del 1440 e del 1456, e negli ultimi due la chiesa è descritta in uno stato rovinoso, al quale sembra sia stato posto fine con un restauro nella seconda metà del secolo XV, occasione forse in cui la chiesa è stata dotata della statua in terracotta detta Madonna della Corba, manufatto di grande venerazione da parte dei fedeli.

Dal 1595 la chiesa della Corba è sempre descritta nelle visite pastorali e, attraverso esse, dal 1600 si moltiplicano i libri di amministrazione del Santuario, regolata con decreto del 1635 da G. F. Guidi di Bagno, vescovo di Cervia. Lungo il corso degli anni il Santuario subì molti adattamenti e nel 1909 fu demolito e ricostruito su progetto dell’ing. Giori di Ferrara. Le testimonianze dimostrano il vasto movimento di fedeli, che faceva perno attorno alla Madonna già dal 1300. Anche al presente l’afflusso di fedeli, gli ex-voto e la diffusione del culto alla Vergine fanno di questo Santuario Mariano uno dei centri attivi della pietà popolare. Per quanto riguarda la venerata statua della Madonna, gli esperti e studiosi d’arte sono sempre stati concordi nell’attribuirla alla scuola ferrarese del 1400.

Ogni 5 anni la Madonna della Corba viene accompagnata in solenne processione fino alla chiesa collegiata di Massa Fiscaglia dove resta esposta ai fedeli per tutto il mese di maggio.

Questo rituale ha luogo già dal lontano 1855, anno in cui Massa Fiscaglia fu colpita da una tremenda epidemia di colera, che non fece più nessuna vittima dopo la richiesta d’aiuto dei cittadini alla Madonna della Corba con la traslazione della statua nella chiesa Santi Pietro e Giacomo.
La popolazione da allora è fortemente legata alla Madonna della Corba.

La Madonna costituisce un simbolo di unione e venerazione da parte della popolazione. La statua, recentemente restaurata e che pesa oltre tre quintali, proviene da località incerta, anche se la leggenda vuole che la Madonna col bambino giungesse alla Corba custodita in una cassa di legno, rivestita di cuoio. La sua origine risale alla metà del XV secolo.

Contatti

Contatti
  • Indirizzo
    Via del Mare km 2 44025 MASSA FISCAGLIA FE
  • Telefono
  • Regione
    Emilia Romagna
  • Location
    MASSA FISCAGLIA

Location

Madonna della Corba
Calcola percorso

Contatti

Madonna della Corba
  • Da Redazione
  • Email: info@sloginweb.com

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Madonna della Corba
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi