Beata Maria Vergine Assunta

Descrizione

Descrizione
La presenza dei frati minori a Ravanusa risale al 1706, quando cioè il Vescovo di Agrigento Francesco Ramirez chiese ai frati di abitare il convento dei Canonici Regolari di S. Giorgio riscattato dopo la soppressione. A causa di numerose frane l’abitazione fu abbandonata e poi, nel 1866 nuovamente soppressa.
Nel 1884 fu fabbricato l’attuale convento e la chiesa dedicati alla Vergine Assunta all’estremità del Paese.
Nel 1941 il convento continua la sua missione e numerose sono le vocazioni, tra cui spicca quella di P. Luigi Di Rosa, fecondo oratore ed autore di diverse opere teologiche e filosofiche. La chiesa, ad unica navata ben decorata, è ricca di stucchi del Provenzano di Palma di Montechiaro. Discreti affreschi rappresentano le varie fasi della guerra con la quale Ruggero liberò i ravanusani dal dominio musulmano. Nell’abside è collocato un dipinto dell’Assunta. Nel coro troviamo un affresco rappresentante S. Francesco d’Assisi nella gloria. Il vero gioiello è la statua di terracotta, finemente decorata, della Madonna delle Grazie posta sull’altare maggiore.

dal sito internet: https://www.ofmsicilia.it/convento-maria-ss-assunta-ravanusa-ag/

foto: https://it.worldorgs.com/Catalogare/ravanusa/chiesa/convento-frati-minori-di-maria-assunta

Contatti

Contatti

Location

Beata Maria Vergine Assunta
Calcola percorso

Contatti

Beata Maria Vergine Assunta
  • Da comunicazione
  • Email: comunicazione@papagiovannisottoilmonte.org

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi