Madonna delle Grazie

Descrizione

Descrizione
Il Santuario di Sommaprada, detto anche della Madonna dei Viandanti, si trova sulla strada che collega Clusone a Rovetta, in località Conca Verde. Il Santuario fu eretto nel 1544 in memoria del miracolo avvenuto il 2 luglio 1533, quando la cappelletta che esisteva in quel luogo con l’effige della Madonna si illuminò improvvisamente in soccorso ad un gruppo di carbonai e di boscaioli assaliti dai briganti, mettendoli in fuga.
L’edificio originario fu andato distrutto nel 1630 in seguito ad una frana del monte Biellone ma fu subito ricostruito con dimensioni più modeste. All’interno del Santuario è custodito un affresco di fine quattrocento con l’immagine della Madonna che tiene tra le braccia il Bambino, ai lati vi sono San Sebastiano, protettore degli artigiani, e San Rocco, protettore degli appestati.
Alle pareti è possibile scorgere solo alcuni dei numerosi ex voto che erano presenti nel Santuario. Sopra le porte d’ingresso, sulla facciata esterna, è esposto un affresco più recente, datato 1921, opera di Saturnino Tosti, che riproduce l’immagine della Vergine di Sommaprada e, sullo sfondo, Rovetta.

Il Miracolo

Il Miracolo avvenne la sera del 2 Luglio 1533, accanto ala cappelletta, c’era un posto di controllo ed il guardiano alla sera accendeva un gran fuoco con lo scopo di illuminare e segnalare la strada. Non occorre dimenticare che la attuale strada provinciale anticamente era infestata dai briganti, inoltre era percorsa dai progenitori degli attuali camionisti: i carrettieri che la percorrevano con i carri carichi di minerali provenienti dalla Valle di Scalve.
Questi, visto che non c’era il fuoco quella sera credettero di essere ancora lontani, ma improvvisamente si videro assaliti, impauriti invocarono la Madonna. Dalla cappella improvvisamente si sprigionò una luce viva, i ladri per paura di essere scoperti fuggirono. I carrettieri allora si avvicinarono alla cappella per vedere cosa c’era e videro che l’immagine della Madonna brillava prodigiosamente. Pare che la Madonna abbia detto loro di volere essere venerata in quel luogo, dove avrebbe dispensato delle grazie a coloro che la invocarono. L’illuminazione della cappella è durata per tutta la notte, intanto che i carrettieri erano ancora in preghiera cominciò a giungere gente da diverse parti. Le cronache narrano che la cappella rimase illuminata per parecchi giorni e la gente vi accorreva per vedere ciò che vi accadeva.

dal sito internet: https://www.itinerari.bergamo.it/santuario-di-sommaprada-rovetta/

Contatti

Contatti
  • Indirizzo
    Via Madonna di Somma Prada, 1  24020 ROVETTA BG
  • Telefono
  • Regione
    Lombardia
  • Location
    ROVETTA

Location

Madonna delle Grazie
Calcola percorso

Contatti

Madonna delle Grazie
  • Da comunicazione
  • Email: comunicazione@papagiovannisottoilmonte.org

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Madonna delle Grazie
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi