Immacolata (Santuario Parrocchia)

Descrizione

Descrizione
La storia relativamente recente della Chiesa dell’Immacolata comincia il 20 agosto 1893, con la posa della prima pietra e l’inizio della sua costruzione. Essa rappresenta una di quelle opere di arte sacra in cui l’ispirazione artistica non è disgiunta dalla fede.
Di stile rinascimentale, è stata disegnata dall’architetto Giuseppe Rossi di Fermo. Ornata all’esterno con statue di Giulio Tadolini, mosaici e maioliche, all’interno ha 10 colonne di marmo rosso di Verona e marmi di Carrara, che compongono tre navate e sostengono uno splendido soffitto a cassettoni. I dipinti sono opera del romano Virginio Monti e rappresentano episodi della vita della Madonna e la proclamazione del dogma dell’Immacolata Concezione.
Tutto il complesso è frutto di una sottoscrizione effettuata prima da don Vincenzo Jacoboni, che in Francia raccolse denaro tra gli emigrati italiani, ed in seguito dal fratello di detto sacerdote, che con la collaborazione di cittadini maceratesi riuscì a completare l’opera.
La solenne inaugurazione del tempio e l’incoronazione della Vergine Immacolata avviene il 20 agosto 1895 , il tempio viene poi aperto al pubblico il 27 novembre di quello stesso anno.
La chiesa venne benedetta e inaugurata il 20 agosto 1905 dal cardinal Cassetta che incoronò la Madonna.
La facciata viene inaugurata il 5 agosto 1917.
Il 20 marzo 1921 fu consacrata parrocchia dal vescovo Mons. Pasi.

Contatti

Contatti

Location

Immacolata (Santuario Parrocchia)
Calcola percorso

Contatti

Immacolata (Santuario Parrocchia)
  • Da Redazione
  • Email: info@sloginweb.com

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Immacolata (Santuario Parrocchia)
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi