Santa Maria del Monte

Descrizione

Descrizione
Il Santuario di Santa Maria del Montea Caldarola è una chiesa che risale alla fine del 1700 e la cui architettura è un tipico esempio di stile tardo barocco. Realizzato su progetto di Pietro Augustoni, è caratterizzato da una bella facciata a tre ordini con doppio timpano, finestroni e lunette, oltre a presentare un alto campanile che culmina con una piramide a base esagonale.

L’interno, a navata unica e con diverse cappelle laterali, presenta ricchissime decorazioni murarie e stucchi, soprattutto in corrispondenza dell’altare maggiore, di grande impatto scenico, ove si conserva l’immagine sacra della Madonna del Monte, che dà appunto il nome al santuario. Questa preziosissima opera fu realizzata intorno al 1491 da Lorenzo D’Alessandro, un pittore sanseverinate dell’epoca. L’opera fu commissionata dal Beato Francesco (fondatore del Monte di Pietà) nel 1491, periodo buio della storia di Caldarola colpita dalla peste e in difficoltà economiche tanto da aver richiamato l’interesse degli usurai. Una leggenda racconta che il Beato Francesco da Caldarola sognò la visione dei volti della Vergine e del Figlio, dopo aver selezionato diversi artisti dell’epoca la scelta cadde sul settempedano Lorenzo D’Alessandro, ma l’artista non riusciva a riprodurli come Francesco voleva. A questo punto l’artista fu pregato dal Beato di confessarsi e comunicarsi. Alcuni giorni dopo i volti furono trovati ritoccati da mano angelica. La tavola, dopo la Messa celebrata da don Vincenzo e da don Eldegar, è stata trasportata nuovamente nel deposito di San Severino in attesa di poter tornare definitivamente a Caldarola.

L’edificazione della chiesa avvenne tra il 1770 e il 1780 su una piccola chiesa risalente al 1400 e realizzata dalla Confraternita della Madonna del Monte, fondata da Beato Francesco Piani da Caldarola nel 1448. Ha subito numerosi ampliamenti e modifiche, come testimoniano i documenti conservati nell’archivio della Confraternita, fino a che il Santuario ha assunto l’aspetto attuale .

Purtroppo l’ombra del terremoto si è abbattuta anche su questa zona, sia quello del 1936 ma in particolare quello catastrofico del 1997. Infatti, proprio durante gli ultimi anni ’90, a causa del terremoto, il santuario fu chiuso, perché inagibile. Da quel momento, grazie al lavoro dei restauratori, gli stucchi sono tornati alla luce e tutta la chiesa ha ripreso la sua immagine grandiosa.
BEATO FRANCESCO DA CALDAROLA
Note biografiche: Francesco Piani nasce a Caldarola nel 1424 circa e per questo sarà noto come Beato Francesco da Caldarola. Intorno alla metà del Quattrocento, la chiesetta dedicata a Santa Maria della Misericordia divenne il cuore dell’attività del beato Francesco il quale, nel 1483, istituì la confraternita della Misericordia (detta oggi Confraternita della Madonna del Monte) alla quale fu affidata anche la gestione dell’Ospedale dell’Annunziata e per questa organizzazione il Beato Francesco nel 1495 elaborò statuto detto Codicillo.
Nel 1491 Beato Francesco commissionò al pittore Lorenzo d’Alessandro di San Severino Marche la tavola della Madonna del Monte, un dipinto che da allora fu molto venerato dalla popolazione di Caldarola. Beato Francesco morì a Camporotondo di Fiastrone nel 1507.

Contatti

Contatti
  • Indirizzo
     Via Favorino 3, 62020 CALDAROLA MC
  • Telefono
  • Regione
    Marche
  • Location
    CALDAROLA

Location

Santa Maria del Monte
Calcola percorso

Contatti

Santa Maria del Monte
  • Da Redazione
  • Email: info@sloginweb.com

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Santa Maria del Monte
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi