Beata Vergine Addolorata

Descrizione

Descrizione
Postua è un comune della provincia di Vercelli, in Piemonte. Il santuario nasce come cappella che custodiva una statua lignea della Madonna, ritenuta miracolosa.
Una statua in legno di tiglio del XIII sec., che raffigura la Madonna col cuore trafitto da 7 acutissime spade, posseduta dalla famiglia Piantello, faceva grandi grazie a chi vi ricorreva.
Con le elemosine ricevute nel 1563 si costruì una primitiva cappella, con all’interno il simulacro di M.V. Addolorata e affreschi di scuola gaudenziana: la salita al Calvario e la Crocifissione.
Fu visitata nel 1584 da un illustre pellegrino, San Carlo Borromeo, ospite dei nobili Piantello, la cui casa del ‘500 è adiacente al Santuario. Il pellegrinaggio di Carlo Borromeo è rappresentato negli affreschi della volta del santuario.
Nel 1709 venne costruita l’attuale chiesa con il portico, integrando la cappelletta.
La chiesa venne benedetta nel 1719.
All’interno notevoli stucchi e le statue di angeli eseguiti da Giovanni Antonio Marca di Campertogno nel 1714 e gli affreschi della cupola e delle pareti di Valentino Rossetti di Orta, con l’affresco che raffigura S. Carlo in ginocchio, datati 1720.
Il 14 agosto 1903 avveniva la consacrazione della Chiesa da parte del Vescovo di Vercelli.
L’antica cappella cinquecentesca viene ingrandita, alzata e provvista di cupola e di un più grande porticato. L’edificio viene inoltre abbellito con stucchi.

Fontehttp://www.santuaricristiani.iccd.beniculturali.it 

Contatti

Contatti

Location

Beata Vergine Addolorata
Calcola percorso

Contatti

Beata Vergine Addolorata
  • Da comunicazione
  • Email: comunicazione@papagiovannisottoilmonte.org

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Beata Vergine Addolorata
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi