Gesù Adolescente

Descrizione

Descrizione
La chiesa di Santa Caterina d’Alessandria e santuario di Gesù adolescente è un luogo di culto cattolico dalle forme neogotiche situato in località Diolo, frazione di Soragna, in provincia e diocesi di Parma.
L’originario oratorio dedicato a santa Caterina d’Alessandria fu edificato nei primi anni del XVI secolo per volere dei Lupi, signori di Soragna, a servizio delle famiglie dei contadini che lavoravano nei loro vasti possedimenti terrieri.
Il luogo di culto fu ristrutturato in stile barocco tra il 1564 e il 1590, quando la cappella fu elevata a sede parrocchiale, autonoma rispetto alla chiesa di San Giacomo di Soragna.
Agli inizi del XX secolo l’antica chiesa si presentava in pessime condizioni, a causa di alcuni cedimenti strutturali; per questo nel 1904 il parroco di Diolo si rivolse all’architetto Lamberto Cusani, che tuttavia redasse un progetto troppo oneroso per la piccola comunità; due anni dopo il geometra Giuseppe Faroldi programmò il restauro del vecchio edificio, ma a causa dei costi giudicati eccessivi anche quella soluzione fu scartata. Nel 1914, invece, fu approvato il progetto dell’architetto Alfredo Provinciali, che pianificò di costruire un nuovo tempio neogotico in calcestruzzo armato mescolato con graniglia bianca, da erigere alcune centinaia di metri più a sud di quello preesistente. L’antico luogo di culto fu quindi abbattuto, conservando soltanto il campanile barocco, mentre i lavori di costruzione della chiesa eclettica, benedetti dal vescovo di parma Guido Maria Conforti, furono completati nel 1917.
Nel 1919 furono aggiunti l’altare maggiore neogotico in marmo di Carrara, originariamente destinato a una cattedrale statunitense, e le prime vetrate policrome.
Tra il 1924 e il 1925 fu necessario, a causa delle infiltrazioni d’acqua, sostituire l’intera copertura in  coppi con tegole marsigliesi.
Tra il 1930 e il 1962 fu edificata la canonica a nord della chiesa; inoltre tra il 1943 e il 1964 furono effettuati altri lavori di restauro, che riguardarono, oltre ai numerosi pinnacoli e guglie, gli interni, ove fu sostituita la pavimentazione e furono completate le vetrate.
Il 24 aprile del 1966, il luogo di culto, contenente un dipinto raffigurante Gesù adolescente in mezzo agli adolescenti dei cinque continenti, realizzato da Giuseppe Moroni nel 1916, fu elevato a santuario diocesano dedicato a Gesù adolescente.
Nel 1970 l’edificio fu nuovamente restaurato nei rivestimenti interni ed esterni, mentre nel 1980 altri lavori riguardarono la sostituzione delle gronde, dei pluviali e delle tegole del tetto, il rinforzo delle strutture di sostegno delle capriate lignee, il restauro delle vetrate e delle decorazioni interne e la realizzazione del marciapiede esterno.
Tra il 1998 e il 2000 furono eseguiti altri interventi di consolidamento strutturale delle coperture e dei pinnacoli e di restauro dei rivestimenti delle facciate.

Contatti

Contatti

Location

Gesù Adolescente
Calcola percorso

Contatti

Gesù Adolescente
  • Da Redazione
  • Email: info@sloginweb.com

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Gesù Adolescente
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi