Gesù Cristo Re

Descrizione

Descrizione
Il direttore dell’Istituto Cieche di Torino, il canonico Luigi Boccardo, si trova ad affrontare i tipici problemi delle zone periferiche, tra questi l’assenza di servizi religiosi: il quartiere dipendeva dalla parrocchia di San Gioacchino, che però era distante e sovraccarica per l’impegno pastorale crescente in una zona in espansione.
Nasce così in Boccardo il desiderio di costruire una nuova chiesa: la pensa come un Tempio che potesse ricordare a tutti che solo Gesù è veramente Re delle anime e dei cuori. Si trova tra i suoi scritti questo commento: «Benvenuta la nuova solennità indetta dalla Chiesa universale! La nostra famiglia religiosa delle Cieche di corso Napoli vuol essere delle prime ad assecondare i voti del Santo Padre intitolando l’erigenda cappella dell’Istituto a Gesù Cristo Re».
Il 1 giugno 1926 riceve l’approvazione a costruire il Santuario a Cristo Sacerdote Re, con la benedizione del cardinale arcivescovo Gamba. Il progetto dell’ingegner Barbera è presentato nel 1928; a maggio 1929 iniziano gli scavi e il 27 ottobre avviene la posa della prima pietra.
L’evento è ricordato in un intero bollettino Le povere cieche di corso Napoli (nel numero speciale del dicembre 1929)! Qui appare anche per la prima volta la “Preghiera a Gesù Cristo Re Universale”.
Una volta che la chiesa è completata tre sono i momenti cruciali: la benedizione della campana (11 ottobre 1931); la veglia di preghiera con le reliquie dei santi Romano e Fortunata, che saranno poste nella mensa dell’altare maggiore (23 Ottobre); il rito di consacrazione della nuova Chiesa alla presenza del cardinale Fossati (24 ottobre).
Luigi Boccardo pensa che un Re abbia bisogno di una corte e che quella di Gesù Cristo Re può essere composta solamente da suore contemplative.
Nascono così le Figlie di Gesù Re: è il 2 febbraio 1932: «Esse intanto cominciarono la salmodia riservata a loro, propria della Divina Regalità, scorrendo agili le dita sul grande breviario romano, allestito con la scrittura in rilievo Braille».
Si tratta di un’ordine un po’ particolare: è composto tutte da ragazze non vedenti, nelle quali il canonico Luigi ha riconosciuto il desiderio di vita contemplativa.
Sono il polmone della Chiesa diocesana e del mondo, che con la loro preghiera trasformano le difficoltà della nostra vita convulsa in vita!

Per saperne di più: Date significative.

11 dicembre 1925: Papa Pio XI proclama la festa di Cristo Re.
1 giugno 1926: Con la benedizione dell’Arcivescovo di Torino, Cardinal Giuseppe Gamba, il sogno di Padre Luigi Boccardo, di erigere una chiesa in onore di Cristo Re diviene realtà.
27 ottobre 1929: Posa della prima pietra.
11 ottobre 1931: Mons. Perrachon benedice la campana.
24 ottobre 1931: alle ore 6 del mattino, l’arcivescovo Card. Maurilio Fossati procede al rito della consacrazione del santuario.
25 ottobre 1931, domenica: prima festa di Gesù Cristo Re nel suo nuovo Santuario. Alle ore 7 del mattino, l’Arcivescovo celebra la S. Messa per le Suore nella chiesa consacrata. Alle ore 10 il Vescovo Mons. Perrachon, circondato dai Missionari della Consolata, celebra la Messa solenne.
2 febbraio 1932: il canonico Luigi Boccardo fonda le “Figlie di Gesù Re”, suore non vedenti, ramo contemplativo della Famiglia delle “Povere Figlie di San Gaetano”: corte viva a Gesù Re dei re.
Aprile 1932: viene collocata l’icona della Vergine Consolata.
28 giugno 1932: il Card. Maurilio Fossati benedice il grande crocifisso-icona di Gesù Cristo Re scolpito dal Barbieri.
7 giugno 1934: in occasione del 50° di ordinazione sacerdotale del canonico Luigi Boccardo, gli viene offerto lo splendido mosaico dell’abside. E’ opera di Gianese – VE
9 giugno 1936: muore il canonico Luigi Boccardo, e il 15 novembre 1937 la sua salma è traslata nella cripta del sottochiesa di Gesù Re. Nel 1958 gli viene eretto un busto di bronzo nell’atrio del santuario.
24 luglio 1965: le spoglie del canonico Luigi Boccardo riposano nell’atrio del santuario di Cristo Re, la “sua” chiesa.
1981: 50° del Santuario – nuovi mensa e ambone per opera dell’Ing. Ottavio Barbera.
12 aprile 2003: il Servo di Dio Luigi Boccardo è proclamato Venerabile.
14 aprile 2007: il Ven. Luigi Boccardo viene proclamato BEATO nella chiesa del Santo Volto a Torino.
2007 – 2010: nuove ristrutturazioni del Santuario; ambone, mensa e sede nuovi, ad opera dell’Equipe dell’Architetto Fabio Aldo Cerato – Torino.

Contatti

Contatti

Location

Gesù Cristo Re
Calcola percorso

Contatti

Gesù Cristo Re
  • Da Redazione
  • Email: info@sloginweb.com

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Gesù Cristo Re
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi