Madonna del Ponte Santo (Santuario Parrocchia)

Descrizione

Descrizione
Il Santuario Madonna di Ponte Santo, sulla strada che da Imola conduce a Casola Canina, fu edificato tra l’anno 1580 e il 1586, su progetto dell’architetto Giulio Della Torre sebbene la carenza di documentazione non possa fornirci dati certi.
Nei pressi scorre il torrente Correcchio che nelle giornate piovose esondava, inondando la zona circostante, tanto da rompere spesso il ponte di legno (Ponte Rotto) che lo sovrastava. Questo avveniva già fin dal 1100.
La tradizione racconta che alla famiglia Ghini, abitante nella zona, scomparve l’immagine della Vergine posta sopra il pozzo. Pensando a un furto non si fece ricerca dell’Immagine.
Dopo vari anni, svuotando il pozzo per ripulirlo, si ritrovò l’Immagine intatta e integra in ogni sua parte nonostante fosse di scagliola.
Il fatto apparve subito prodigioso e l’Immagine fu appesa a un albero sulla sinistra del Correcchio vicino al ponte che, a causa della sua precarietà, spesso era causa di incidenti anche gravi.
Subito si avvertirono i benefici di Maria poiché non vi furono più danni nei nuovi incidenti e la popolazione eresse un pilastrino vicino al ponte con la nicchia per l’Immagine della Madonna.
Una Immagine semplice e povera, tutta bianca, poiché è di scagliola, un rettangolo di cm. 26×20 con interno all’ovale inscritto la figura intera della Madonna con le mani giunte e lo sguardo verso l’alto e contornata da otto angioletti musicanti e coronata da cinque volti di angeli.
E’ certo opera dell’inizio del XVI secolo.
Nel 1579 nella città di Imola e poi nelle campagne si diffuse un morbo contagioso gravissimo e mortale chiamato” male del mattone” che causava molti decessi. La popolazione, che aveva instaurato un rapporto devoto e fiducioso con la Madonnina del Ponte Rotto, ricorse al suo aiuto e tutta la zona venne preservata da quel male e da altre calamità con molti fatti miracolosi .
Quanto avveniva di prodigioso indusse a cambiare il nome della località in Ponte Santo e nel 1581, l’8 maggio, in Consiglio Comunale si prese la decisione di costruire una Chiesa.
L’intronizzazione dell’Immagine della Madonna in una specifica Cappella laterale avvenne alla presenza del Vescovo il 2 settembre 1599.
Il rifacimento della chiesa in stile neoclassico venne eseguito nei primi anni del secolo XIX
Oggetto del culto è un bassorilievo in gesso raffigurante la Vergine Assunta con gli occhi rivolti al cielo, circondata da angeli a figura intera e teste di angeli attorno al capo, opera del XVI secolo.

Contatti

Contatti

Location

Madonna del Ponte Santo (Santuario Parrocchia)
Calcola percorso

Contatti

Madonna del Ponte Santo (Santuario Parrocchia)
  • Da Redazione
  • Email: info@sloginweb.com

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Madonna del Ponte Santo (Santuario Parrocchia)
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi