Madonna della Forcella    

Descrizione

Descrizione
Il santuario della Madonna della Forcella prende il nome dal colle omonimo ed è conosciuto anche come santuario della Madonna della Neve.

Storia

La chiesa fu edificata come ex voto dagli abitanti di Pradalunga dopo la peste del 1630. Si tramanda che i lavoratori della miniera di pietra coti prossima all’edificio, avevano visto l’immagine di Madonna della Neve e a Lei si rivolsero a scopo devozionale. L’edificio fu inaugurato il 5 agosto 1640, giorno dedicato alla titolare, diventando luogo di pellegrinaggio e conserva una cinquantina di ex voto, alcuni di pregio come quello realizzato nel 1935 da Emilio Nembrini Del Seicento è il primo dipinto collocato all’interno della piccola chiesa raffigurante la Madonna Addolorata, che è diventato l’oggetto venerabile anche se di autore ignoto.
Le decorazioni furono però realizzate solo nel Novecento, dopo i lavori di ampliamento eseguiti tra il 1910 e il 1915 progettati dall’architetto Elia Fornoni. La torre campanaria fu innalzata nel 1959. La chiesa era raggiungibile solo attraverso due mulattiere fino al 1962 quando fu costruita la strada carrozzabile, accessibile anche dalle auto.
Il nuovo altare comunitario, rivolto verso l’aula, come da disposizioni del Concilio Vaticano II, fu collocato nel 1974. Lavori di manutenzione e mantenimento con la ristrutturazione delle parti esterne furono eseguite nel XXI secolo.

Descrizione

Esterno

L’edificio di culto è posto sulla strada che collega Pradalunga alla zona dove storicamente si trovavano le cave di pietra coti, ed è anticipato su tre lati da un ampio sagrato, delimitato da un muretto. Il fronte principale è tripartito da quattro lesene complete di ampia zoccolatura e terminanti con semplici capitelli toscani che reggono il cornicione, il fastigio e il timpano triangolare.
L’ingresso sopraelevato da quattro gradini in pietra a scalare, è completo di contorno sempre in pietra. Due aperture rettangolare sono poste lateralmente complete di contorni in pietra e protette da inferriate. Sul lato sinistro dell’edificio vi è il porticato con quattro pilastri in cemento che reggono il tetto coperto a coppi.

Interno

L’interno è a unica navata divisa in tre campate con copertura voltata a botte. Le pareti della chiesa sono completamente affrescate sia con immagini sacre che con decori a forma geometrica.
La prima campata, come tutte le altre, si presenta con l’alta zoccolatura dipinta a panneggio. Nella parte superiore vi sono gli affreschi raffiguranti le immagini sacre di Rut di grandi dimensioni, con ai lati santa Chiara, Maria Maddalena, e i santi Lorenzo martire e Francesco d’Assisi. Laterale l’immagine di una santa regina tra le sante Monica e Esteria. La volta presenta i dipinti raffiguranti la risurrezione di Cristo con i santi Marco e Luca
Nella seconda campata vi sono raffigurate le sante Agnese, Caterina d’Alessandria, Grada di Bergamo, Apollonia, Lucia e sant’Anna. La parte ospita due finestre che illuminano l’aula e con le raffigurazioni ai lati dei santi Francesco e Alberto da Villa d’Ogna a sinistra e corrispondenti san Patricio e san Rocco. La volta della campata raffigura la Madonna Addolorata con angeli, mentre il medaglione le immagini dei santi Bernardo e Atanasio. La terza e ultima campata vi sono raffigurati i santi Alessandro e Cristoforo.
La zona presbiterale, anticipata dall’arco trionfale dove è raffigurata l’annunziazione a Maria, con la copertura a crociera, ospita decorazioni raffiguranti quattro angeli che portano la croce e gli strumenti della passione dei Gesù.

da Wikipedia

Contatti

Contatti
  • Indirizzo
    PIAZZA VASSALLI 3  24020 PRADALUNGA BG
  • Telefono
  • Regione
    Lombardia
  • Location
    PRADALUNGA

Location

Madonna della Forcella    
Calcola percorso

Contatti

Madonna della Forcella    
  • Da comunicazione
  • Email: comunicazione@papagiovannisottoilmonte.org

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Madonna della Forcella    
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi