Madonna della Villa

Descrizione

Descrizione
In valle Armea, fra prati e boschi a 580 metri sul livello del mare è stato costruito il santuario innalzato nel luogo in cui sorgeva una piccola cappella dedicata a Santa Maria e custodita da un eremita. Presente già in un documento del 1218, la chiesa mantiene dimensioni ridotte fino al 1623 quando la marchesa Pallavicini istituisce una cappellania e nel 1627 viene inviata una statua scolpita sul modello di quella presente alla Madonna delle Vigne di Genova. Numerosi artisti vengono chiamati per l’esecuzione delle decorazioni a stucco tra la fine del XVIII secolo e gli inizi del XIX. La Madonna viene chiamata famigliarmente, come testimonia un’antica lauda, Bambinela. In sacrestia sono conservati bellissimi ex voto. Uno di questi, datato 1635, racconta di padre Marco Brizio, originario di Ceriana e priore di un convento in Basilicata: sfuggito all’agguato di sette ladroni si reca a piedi fino al santuario per sciogliere il voto.
I festeggiamenti per la Madonna della Villa si aprono domenica 6 settembre con la tradizionale fiaccolata notturna “aux flambeaux” al Santuario della Madonna della Villa, con partenza dalla Piazza della Chiesa alle ore 20.30. La processione notturna (4 km.) prevede la recita del rosario, ad ogni sosta davanti ai Misteri (edicole raffiguranti scene della vita di Maria o di Gesù), i fedeli intonano una lode tradizionale. Alla fine della processione Messa al Santuario e rinfresco offerto dalla Pro Ceriana. Sul sagrato della Chiesa della Madonna della Villa uomini e donne cantano insieme a cappella a “Lauda da Madona da vila”, il più antico e suggestivo canto cerianasco.
Ogni anno il 7 settembre, vigilia “u sabu da Madona” della Festa della Madonna della Villa (8 settembre), si celebra una grande serata con l’esibizione dei cori del paese, che coincide con la chiusura dell’ormai notissimo e altrettanto apprezzato “Festival Internazionale Musiche delle Terra”, rassegna di musiche del mondo unica in Italia e con pochi uguali in Europa. L’appuntamento è per le ore 21.15 di lunedì 7 settembre in Piazza Marconi, con ingresso libero. Protagonisti i 5 cori di Ceriana, che negli anni sono anche stati oggetto di studi musicologici dei più raffinati. Tra questi quelli del maggior etnomusicologo del Novecento, l’americano Allan Lomax. Caratteristica fondamentale del canto cerianasco sia sacro che profano è la tecnica, studiatissima, del “Basso di Bordone”. Canto “a cappella”, eseguito liberamente dai cantori, senza maestro, normalmente in cerchio durante i concerti, o intorno ad un tavolo in occasione delle numerosissime feste di Ceriana
dal sito “Comune di Ceriana”

Contatti

Contatti
  • Indirizzo
    VIA CASSINI 1  18034 CERIANA IM
  • Telefono
  • Regione
    Liguria
  • Location
    CERIANA

Location

Madonna della Villa
Calcola percorso

Contatti

Madonna della Villa
  • Da Redazione
  • Email: info@sloginweb.com

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Madonna della Villa
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi