Madonna dell’Archetto

Descrizione

Descrizione
La chiesa della Madonna dell’Archetto è il santuario mariano più piccolo di Roma, e forse del mondo.
Questo ridottissimo luogo di preghiera si trova, nel rione Trevi, in fondo al vicolo che incrocia Via San Marcello in prossimità del numero civico 41b.
La chiesa conserva al proprio interno un’immagine della Madonna ritenuta miracolosa.
Tutto ebbe inizio quando, intorno al 1690, Alessandra Mellini, della nobile famiglia dei Muti Papazzurri Savorelli, commissionò al pittore bolognese Domenico Maria Muratori, da poco giunto a Roma, un’immagine raffigurante la Vergine Maria.
Il pittore, che tra l’altro è autore della più grande pala d’altare di Roma, presso la Basilica dei Santi Dodici Apostoli, realizzò l’opera ad olio dipinta su pietra di maiolica dal peso di quasi 40 Kg, ispirandosi ad un’opera precedente del Sassoferrato..
Una leggenda racconta che già nel 1696 l’immagine della Madonna mosse gli occhi e che questo fatto indusse la proprietaria del dipinto a posizionarlo nel vicolo da poco aperto, murandola sotto l’arco di collegamento di due palazzi gentilizi.
Regalando così al popolo la possibilità di venerarla pubblicamente.
Nel 1751 venne costruita una prima edicola e l’immagine divenne nota con il titolo di Maria Santissima Causa Nostrae Laetitiae.
Vennero anche costruiti dei cancelli che venivano chiusi la notte per evitare che i regali e gli ex-voto dei devoti, a volte anche preziosi, potessero essere oggetto di furti.
Il 9 Luglio 1796, il prodigio, per il quale la Madonna mosse gli occhi, si verificò nuovamente, questa volta ripetutamente di fronte a vari testimoni, qualcuno di loro disse addirittura che il dipinto pianse.
L’evento, così eclatante, diede il via ad un rigoroso processo canonico, che si concluse con il riconoscimento del prodigioso accadimento come di un autentico miracolo.
In quella data particolare altre “Madonnelle”, ovvero le immagini sacre sparse per la città, diedero luogo ad eventi simili e molti ritengono che questi eventi siano stati una sorta di segnale della successiva invasione di Roma da parte dell’esercito napoleonico.
Tornando alla Madonna oggetto del nostro articolo, questa divenne meta di un vero e proprio pellegrinaggio che attirava un numero sempre maggiore di fedeli, al punto che si decise di chiudere un lato del vicolo, rendendolo, di fatto, una strada senza uscita che terminava con l’immagine sacra.
Alla metà dell’Ottocento ebbe luogo la trasformazione definitiva del sito, con la decisione di costruire un tempietto ove sistemare la sacra immagine.
L’incarico, veramente complicato per i ridottissimi spazi a disposizione, venne affidato all’architetto Virginio Vespignani.
L’architetto riuscì nell’impresa, realizzando un vero e proprio tesoro di arte neorinascimentale, che venne inaugurato, alla presenza di molte autorità, il 31 Maggio 1851, così come riportato da una targa sopra l’ingresso.
Questo luogo di culto mariano, ricco di materiali preziosi, rispetta i canoni delle chiese a croce latina ed il pavimento presenta marmi pregiati.
Le nicchie della navata sono decorate da dieci statue di angeli in gesso sotto forma di cariatidi, realizzati dallo scultore Luigi Simonetti.
La volta è abbellita da fregi in stucco dorato e presenta addirittura una cupola, vero prodigio architettonico a causa del minuscolo spazio che la contiene.
Sono presenti pitture di Costantino Brumidi, l’artista, nato a Roma, che ha affrescato la cupola del Campidoglio di Washington negli Stati Uniti.
Sull’altare è posto il dipinto miracoloso di Maria, all’interno di una teca in legno dorato.
Questa chiesa-gioiello in miniatura è stata dichiarata Monumento Nazionale d’Arte dalla Sovrintendenza delle Belle Arti ed è aperta tutti i giorni alle 18:30 per la recita del Rosario, mentre nei giorni festivi apre alle 19:00 per la celebrazione della Santa Messa.
La commemorazione dell’evento miracoloso avviene la prima domenica di Luglio.

Fonte: https://rome.glocalizeyourself.com/it/glocal-eyes/glocal-eyes-il-blog/30-cultura/258-roma-nascosta-la-madonna-dell-archetto

Contatti

Contatti
  • Indirizzo
    VIA SAN MARCELLO 41/b 00187 ROMA
  • Telefono
  • Regione
    Lazio
  • Location
    ROMA

Location

Madonna dell’Archetto
Calcola percorso

Contatti

Madonna dell’Archetto
  • Da comunicazione
  • Email: comunicazione@papagiovannisottoilmonte.org

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Madonna dell’Archetto
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi