Madonnina del Grappa e Tempio di Cristo Re

Descrizione

Descrizione
IL TEMPIO è monumento di spiritualità e di preghiera alla Memoria di Pio XI, il Papa (1922.1939) che tanto influsso ebbe sul pensiero e sull’attività di padre Enrico Mauri, promotore dell’Opera “Madonnina del Grappa”.
​ Si Intitola a “Cristo Re”, la cui festa liturgica fu stabilita ne 1925 a seguito dell’Enciclica “Quas primas” di Pio XI.
La prima pietra fu posta il 16 giugno 1929, anno della Conciliazione tra la Chiesa e lo Stato italiano (Patti Lateranensi). La parte superiore fu inaugurata il 26 ottobre 1930, il Santuario mariano (parte inferiore) il 24 maggio 1933.
Il 6 febbraio 1936 mons. Giovanni Costantini, vescovo diocesano di La Spezia, con Decreto n. 76/36 eresse canonicamente il Tempio come Santuario eucaristico-mariano.​
Il Tempio fu costruito su disegno dell’architetto Sac. Ambrogio Moioli. Presenta uno stile composito che si ispira al romanico-lombardo.
​Tutto il perimetro è fasciato da portici, sia al piano superiore che al piano terra: questo facilita il silenzio e permette di meditare passeggiando. Le numerose guglie (13 in tutto) sono altrettanti campanili; la torre campanaria fu aggiunta in seguito. Ogni campana porta incso il titolo di una o più lettere encicliche di Pio XI come simbolo della “voce della Chiesa” che chiama alla preghiera.
​IL CULTO DELLA MADONNA AUSILIATRICE, venerata col titolo di “Madonna del Grappa”, iniziò con l’acquisto della villa, nel 1922. Il primo passo ufficiale fu il dono di una targa in bronzo da parte del Generale Giardino, Maresciallo d’Italia. Il riferimento storico è dato dalla statua in bronzo che si trova sul Monte Grappa (Vicenza) ivi intronizzata da Pio X nel 1901. Durante la terribile battaglia del Grappa, nella prima guerra mondiale (1914-1918), la statua fu colpita da una granata e in seguito restaurata nelle parti danneggiate. Da questo doloroso fatto storico trae origine il nome più antico dell’Opera come “Opera Madonnina del Grappa”.

Lo scultore Aurelio Mistruzzi riprodusse la statua in bronzo per il Santuario di Sestri Levante. Fu intronizzata dal Card. Minoretti, arcivescovo di Genova, il 3 giugno 1934.

Il Santuario, con entrata dal giardino della villa, si divide in due zone: la prima rappresenta la Chiesa pellegrinante nel tempo, col simbolismo degli stemmi dei Comuni d’Italia e delle Lampade votive perennemente accese in preghiera per la Chiesa d’Italia.

​La seconda zona rappresenta la Chiesa dei defunti, con lapidi che portano i nomi di personalità ecclesiastiche e civili. I volumi con i nomi di tutti i caduti della prima guerra mondiale, un tempo ivi conservati, attualmente sono presso l’archivio dell’Opera.

dal sito internet: https://cpmcentro.wixsite.com/casa-madonnina/tempio-di-cristo-re

foto in copertina di Luciana Muia

Contatti

Contatti

Location

Madonnina del Grappa e Tempio di Cristo Re
Calcola percorso

Contatti

Madonnina del Grappa e Tempio di Cristo Re
  • Da comunicazione
  • Email: comunicazione@papagiovannisottoilmonte.org

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Madonnina del Grappa e Tempio di Cristo Re
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi