Santa Maria Annunciata

Descrizione

Descrizione
La chiesa di Santa Maria Annunciata nasce e si sviluppa tra il 1971 e il 1991, grazie all’iniziativa del parroco Mons. Giovanni Invernizzi, che ne fu promotore. La necessità di un nuovo edificio di culto da destinarsi a Santuario Mariano è da attribuirsi all’espansione demografica che caratterizzò la città di Paderno agli inizi degli anni 70 del 900 e che aveva trovato collocazione in un’area territoriale vasta adiacente al nucleo della città. L’area per la sua costruzione venne individuata da don Invernizzi in uno spazio ampio circondato dal verde e con ampi spazi destinati alla vita comunitaria. La chiesa venne edificata tra il 1989 e il 1991dall’impresa Galimberti di Paderno, su progetto dell’architetto Antonello Vincenti. Il progetto venne sviluppato in stretta collaborazione con il parroco che ne indicò i due concetti ispiratori: la reinterpretazione dello spazio sacro degli antichi organismi lombardi e una soluzione architettonica in linea con le richieste della nuova liturgia.
L’edificio è preceduto da un ampio piazzale delimitato da un quadriportico, chiuso verso l’esterno, da tre cancelli, che si prolunga in parte sul fianco destro fino all’ingresso laterale dell’aula liturgica. Ha un’architettura compatta, un unico blocco, assimilabile esternamente ad un parallelepipedo ribassato derivante dalla pianta rettangolare dell’edificio sacro. La sua conformazione architettonica è stata sviluppata secondo i due concetti ispiratori del progetto: la reinterpretazione dello spazio sacro degli antichi complessi lombardi e la ricerca di una soluzione architettonica corrispondente alle esigenze liturgiche. Dal quadriportico, concepito quale luogo di accoglienza, di incontro e di continuità tra la strada e lo spazio sacro, si accede direttamente all’aula liturgica, ad unica navata rettangolare, preceduta nell’ingresso dalla presenza di due ambienti: a sinistra, la cappella iemale e a destra, di pianta ottagonale, quella penitenziale.
Al suo interno l’aula liturgica occupa una gran parte del complesso, ad essa è annessa nella zona absidale la sacrestia, da cui si accede ad un percorso coperto che mette in collegamento la chiesa con l’abitazione del parroco. L’unico elemento che emerge dalla struttura architettonica esterna è il campanile: una semplice torretta collocata al di sopra della sacrestia. Fulcro della navata è l’altare che sorge al centro dell’area presbiterale, sulla parete di fondo è collocato l’altorilievo dell’”Annunciazione”, a cui la chiesa è dedicata. Sempre nella zona presbiterale è collocato sulla parete di fondo a sinistra una scultura lignea che raffigura il “Risorto” opera dello scultore Ezio Morini. La custodia eucaristica è collocata in uno spazio laterale posto a sinistra del presbiterio, in un’area appartata, ma comunque parte dello spazio architettonico, e si identifica come cappella dell’adorazione. Il tabernacolo, in vetro e metallo, è posto su un pilastro binato in pietra di beola argentata, ed è opera dell’artista Giancarlo Bonasera. Nella parete destra del presbiterio è collocata una balconata, pensata come luogo per il coro. Tutte le pareti interne ed esterne sono trattate ad intonaco di colore chiaro. La copertura dell’aula a doppio spiovente sorretta da un sistema di travi e capriate in legno lasciate a vista nell’aula liturgica e che definiscono i volumi richiamandone gli impianti basilicali lombardi. L’illuminazione naturale è garantita da una serie di finestre a feritoia con sguinci a profonda strombatura nella parte superiore e da finestre quadrangolari, con vetri gialli, anch’esse caratterizzate da sguinci a profonda strombatura, nella parte inferiore. Il fonte battesimale, un semplice prisma a base ottagonale in pietra naturale è collocato al centro dello spazio ottagonale, della cappella penitenziale posta all’ingresso. In corrispondenza del fonte si apre un lucernario che immette luce zenitale all’intero spazio architettonico. Al di sotto della zona presbiterale sono allocati locali ad uso parrocchiale, questi si affacciano ad un cortile ribassato posto alle spalle dell’abside e prospiciente la casa parrocchiale.

Contatti

Contatti
  • Indirizzo
    VIA PIAGGIO DUGNANO 20037 PADERNO DUGNANO MI
  • Telefono
  • Regione
    Lombardia
  • Location
    PADERNO DUGNANO

Location

Santa Maria Annunciata
Calcola percorso

Contatti

Santa Maria Annunciata
  • Da Redazione
  • Email: info@sloginweb.com

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Santa Maria Annunciata
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi