S. Reparata

Descrizione

Descrizione
Il monastero di S. Reparata, fondato probabilmente nel IX secolo, fu soppresso canonicamente dopo il Concilio di Trento, per la sopravvenuta proibizione di tenere monasteri femminili fuori dell’abitato, e le monache furono accolte nel monastero di S. Caterina.
Si trova lungo la strada di Roccamonfina, in contrada Pino e la sua fondazione non è anteriore all’ 804 in quanto non ricordata nel privilegio di Carlo Magno, che elenca tutti i possedimenti benedettini in Teano.
La data più probabile è la seconda metà del sec. IX. Secondo Domenico Giordano la traslazione di S. Reparata in Cattedrale avvenne nell’anno 880; la sua opinione è fondata su un’ iscrizione trovata nella Cattedrale durante la ricostruzione.
E’ certamente uno dei conventi più importanti di Teano, anche perché all’interno dell’edificio vi sono i resti della Santa che è la Coopatrona di Teano, nonché la patrona di Firenze.
dal sito internet “Viaggi Spirituali”
Il Cardinale D’Avanzo nel 1880 donò ai Padri Redentoristi un convento sito alla periferia della città, dopo averlo restaurato a sue spese, con annessa chiesa dedicata a santa Reparata. Nel 1909 i Redentoristi ottennero che le reliquie della martire, fino allora venerate nella Cattedrale, fossero traslate nella loro Chiesa. La Casa distrutta in gran parte dal furore della seconda guerra mondiale, fu riedificato nel 1945 e la chiesa, riportata al primitivo splendore, fu consacrata nel 1947 dal Vescovo di Teano, Mons. Vincenzo Medori.

Contatti

Contatti

Location

S. Reparata
Calcola percorso

Contatti

S. Reparata
  • Da Redazione
  • Email: info@sloginweb.com

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

S. Reparata
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi