San Vicinio (Basilica Concattedrale S. Maria Annunziata)

Descrizione

Descrizione
La Basilica Concattedrale S. Maria Annunziata è anche Santuario di San Vicinio.
Costruita negli anni intorno al Mille, è considerata uno degli esempi più pregevoli di stile romanico in Romagna. Alla facciata sobria ed elegante fa riscontro l’interno solenne ed austero che i restauri effettuati negli Anni Sessanta hanno riportato alle linee originali. La chiesa è meta continua di pellegrinaggi e visite per ottenere, da sacerdoti appositamente incaricati, la benedizione con la ‘catena di San Vicinio’ (collare in ferro che una tradizione millenaria fa risalire al Santo), che viene posta al collo dei fedeli per la protezione contro il maligno.

Storia

La chiesa, di stile romanico fu costruita in un’epoca fra X ed XI secolo, su un edificio preesistente di epoca romana o paleocristiana. Essa è dedicata al primo vescovo della chiesa sarsinate, Vicinio, vissuto fra III e IV secolo. Secondo la tradizione il santo usava pregare con una catena al collo, alla quale era legato un pesante macigno, ed invocava l’aiuto di Dio contro il maligno. Nella chiesa è conservata una catena, ritenuta quella di san Vicinio, che ancora oggi i fedeli, per devozione, usano indossare, per invocare l’aiuto del santo protettore contro il male.

Descrizione

Architettura

La tipica facciata romanica è caratterizzata da mattoni di colore diverso, segno di rifacimenti ed aggiustamenti successivi. Sopra l’ingresso, nella lunetta, è un mosaico raffigurante il santo titolare con la mitria da vescovo e la catena miracolosa. Affianca la chiesa un campanile, di epoca tarda: una targa marmorea ricorda i restauri effettuati nel XVIII secolo.
L’interno della concattedrale è a tre navate a croce latina, separate da colonne, con soffitto a capriate; la navata centrale, più larga di quelle laterali, termina con l’abside.
Nella navata di sinistra si trovano il battistero, la tomba dell’ultimo vescovo residente di Sarsina, la cappella seicentesca della beata Vergine del Rosario, ed infine la cappella del Santissimo Sacramento. Nella navata opposta, vi è la cappella di San Vicinio, il principale luogo di culto della concattedrale: qui vi sono le reliquie del santo e la catena miracolosa.
All’ingresso del presbiterio vi sono tracce della cripta, demolita, e dell’antico pavimento romanico. Artisticamente rilevante è l’ambone del XII secolo, ove sono scolpiti i simboli dei quattro evangelisti. Ai piedi dell’altare maggiore è un bassorilievo marmoreo, databile al X secolo: esso raffigura Cristo in trono con gli arcangeli Michele e Gabriele. Nelle arcate del presbiterio e nell’abside sono poste tele di pittori locali del XVII e XVIII secolo.

Fonte: Wikipedia

COLLARE DI SAN VICINIO

La mano del Santo
Il collare di San Vicinio è famoso in tutta la Romagna e non solo, ogni anno da ogni parte d’Italia arrivano fedeli ad invocare la salute e il conforto. San Vicinio, vescovo e protettore degli abitanti di Sarsina, un paese in provincia di Forlì – Cesena, visse tra il III e il IV secolo, si racconta che il vescovo fu eletto direttamente da Dio e che il collare apparteneva al Santo che nei momenti di preghiera e di meditazione, si appesantiva il collo con una grande pietra, attaccandovela col collare e una catena, o che fosse il suo scomodo cilicio. Il collare ha due bracci di materia ferrosa, uniti da un duplice snodo e terminati con due anelli combaciati, oggi, viene usato per benedire gli ammalati ed ossessi, persone psicopatiche o colpite da malefici, tanto che secondo le cronache l’incontro con la catena porterebbe a fatti anomali inspiegabili. Si dice che la catena è la mano del Santo che con la sua potente intercessione presso Dio, dona grazia a tutti coloro che giungono al suo altare. All’interno della Cattedrale ci sono alcuni sacerdoti a cui compete l’esecuzione degli esorcismi ma solo se autorizzati del Vescovo. Ogni 28 agosto il paese dedica al Santo una festa particolare e emozionante.

Contatti

Contatti

Location

San Vicinio (Basilica Concattedrale S. Maria Annunziata)
Calcola percorso

Contatti

San Vicinio (Basilica Concattedrale S. Maria Annunziata)
  • Da Padre Mario
  • Email: marim141@libero.it

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

San Vicinio (Basilica Concattedrale S. Maria Annunziata)
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi