Santa Maria delle Grazie

Descrizione

Descrizione

La Diocesi di Palestrina è ricca di santuari sorti nel tempo a seconda delle varie circostanze storiche. La Madre del Buon Consiglio e il Martire Agabito sono i patroni della Diocesi. Note le vicende legate al perché la Madre di Dio e il giovane Martire sono stati eletti patroni. L’immagine della Madonna delle Grazie, nonostante che i Prenestini avessero una particolare venerazione per Lei, non ha avuto una grande ufficialità. A questo ha provveduto il Vescovo, Mons. Domenico Sigalini. Il Decreto, firmato il 21 nov. 2014, erige la chiesa Madonna delle Grazie in Palestrina a Santuario.

Lo stesso Decreto fissa la festa titolare al 2 Luglio e dispone che il Rettore del neo Santuario sia il Parroco della Parrocchia SS. Protomartiri Prenestini. A che epoca risalgono i singolari prodigi che hanno fatto erigere la chiesa che custodisce l’Immagine della Madonna delle Grazie? Secondo il Cecconi una «povera ed innocente fanciulla» che durante il giorno mendicava di che vivere nella città di Palestrina, a sera, era vista passare entro un folto roveto che «prodigiosamente le apriva la strada». Interrogata sul fatto, la giovanetta rispose con innocente semplicità che ella oltrepassati gli spini veniva accolta dentro una piccola «cona» da una «benigna Signora col Figliuolino nel seno». Diffusasi in breve la notizia, «corsero molti per naturale curiosità a tagliare quello spinaio; e vi trovarono un’immagine di Maria col Divin Verbo sulle braccia. Non può spiegarsi quale fu allora la moltitudine del popolo che vi concorse; e quali, e quanti furono i benefizi, che si degnò di profondere pietosamente Iddio» a quanti si mostravano devoti verso la bella Immagine, per questo denominata «delle Grazie». Quindi «in gratitudine di così singolari prodigi vi fu in breve tempo eretta una Chiesa».

Il tempio, meta di pellegrinaggi degli abitanti di Palestrina e dei paesi vicini, il 9 ottobre 1573 fu concesso dal cardinal Giulio della Rovere ai padri Carmelitani del convento di Sant’Antonio Abate. Amorevolmente curato da essi, subì ampliamenti, abbellimenti e, dopo i gravi danni riportati nella seconda guerra mondiale, un quasi totale rifacimento. Donata dai Religiosi alla Diocesi, la chiesa e il romitorio divennero sede della Parrocchia quando questa fu eretta, nel 1985.

La comunità parrocchiale è grata a monsignor Sigalini per l’erezione del santuario della Madonna delle Grazie, già auspicata dai vescovi Tomassetti e Davino e dal primo parroco, don Augusto Iacobini. Sono stati presenti al sacro rito il Sindaco e altre autorità cittadine, insieme a molti fedeli della parrocchia e della città. Nel Decreto di erezione, emanato nella significativa data del 21 novembre scorso, anniversario della proclamazione di Maria Madre della Chiesa da parte del beato Paolo VI, il Vescovo auspica che «ai fedeli della Città e Diocesi di Palestrina sia aperta una ulteriore sorgente di grazia dove ritemprare le anime e i corpi mediante l’ascolto assiduo della Parola di Dio, la celebrazione fruttuosa dei sacramenti e l’esercizio di un’autentica pietà mariana».

Contatti

Contatti
  • Indirizzo
    Via Madonna delle Grazie, 2, 00036 PALESTRINA RM
  • Telefono
  • Regione
    Lazio
  • Location
    PALESTRINA

Location

Santa Maria delle Grazie
Calcola percorso

Contatti

Santa Maria delle Grazie
  • Da Padre Mario
  • Email: marim141@libero.it

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Santa Maria delle Grazie
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi