Madonna del Carmine

Descrizione

Descrizione
Il Santuario Mariano seicentesco dal titolo della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, detto anche la Madonnina, è stat0 fatto costruire dall’Arcivescovo di Lucca, il Cardinale Buonvisi, a seguito di strepitosi miracoli conservati negli atti di un processo ecclesiastico del 1663.
Inaugurato il 24 Luglio 1665, conserva al suo interno un affresco della Madonnina del Carmine, fatto risalire alla fine del ‘500 e incoronato a Firenze nel Giugno del 1951 dal Cardinale Elia Dalla Costa “nomine Summi Pontificis”. Il 24 Agosto del 1940 i Padri Carmelitani Scalzi prendono in consegna da Mons. Torrini, Arcivescovo di Lucca, il Santuario per alimentare e garantire il culto della Madonna del Carmine e costruire presso il Santuario l’annesso Convento. Il Ven. Cardinale Raffaello Carlo Rossi O.C.D., che tanto aveva incoraggiato la fondazione, benedì il 13 Luglio 1941 la prima pietra del Convento-Seminario minore del Carmelo riformato. Affiancato all’antico, si erge il nuovo Santuario iniziato nel 1957. L’antico e il nuovo Santuario sono arricchiti da affreschi, sculture e vetrate di autori del ‘900 (Baragatti, Berti, Carmignani, Chiti, Nerici, Signorini, Vezzelli).
Diffusione della pietà mariana, pastorale delle confessioni e pastorale contemplativa della spiritualità carmelitana sono i poli della proposta evangelizzatrice dei Carmelitani Scalzi del Centro Italia insieme ai Carmelitani di Karnataka-Goa (India).

Contatti

Contatti

Location

Madonna del Carmine
Calcola percorso

Contatti

Madonna del Carmine
  • Da comunicazione
  • Email: comunicazione@papagiovannisottoilmonte.org

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Madonna del Carmine
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi