Nostra Signora dell’Annunziata

Descrizione

Descrizione
Il Santuario della Beata Vergine dell’Annunziata, o Madonna dell’Annunziata sorge in un contesto suggestivo, immerso in una profonda vallata circondato dalle caratteristiche cumbessias, nel territorio di Bitti, al confine con il comune di Lodè.
Il Santuario della Beata Vergine dell’Annunziata, chiamato comunemente Sant’Annossata, si trova a circa 30 km dall’abitato di Bitti, quasi al confine con il comune di Lodè. L’edificio attuale risale al XVIII secolo, e si trova al posto di un’antica chiesa medioevale.
Una delle  caratteristiche principali  del Santuario della Beata Vergine dell’Annunziata, è dato dall’elevato numero di Cumbessias, ossia piccole abitazioni che sorgono nei pressi dell’edificio religioso utilizzate dai pellegrini durante le varie festività religiose.
Nel Santuario dell’Annunziata si svolge infatti ogni anno, la terza domenica di Maggio la Festa della Madonna dell’Annunziata una delle feste religiose tra le più sentite dagli abitanti di Bitti.
Fino agli anni sessanta, molti pellegrini arrivavano davanti al simulacro della Vergine camminando sulle ginocchia, alcuni anche per parecchie centinaia di metri e su strade sconnesse. Questi pellegrini, per interessamento del clero locale e diocesano, ottennero nel 1804 dal Papa Pio VII la concessione di un’indulgenzia plenaria in Perpetuum, dopo essere stati confessati, comunicati e dopo aver visitato la chiesa.
La vigilia della festa è caratterizzata dalla tradizionale cavalcata, alla quale partecipano decine di fedeli a cavallo che partono dalla chiesa di N.S. del Miracolo. Gli stessi cavalieri il Martedì successivo scortano il ritorno del simulacro della Madonna verso il paese.

Fonte: https://www.weareshardana.com/santuario-della-beata-vergine-dellannunziata/

 

IL CULTO

Il culto della Madonna dell’Annunciazione ha origini antiche che risalgono all’ottavo decennio del XVI secolo con la costruzione di una cappella – probabilmente ad est dell’attuale chiesa, oppure secondo altra fonte, nella posizione ove ora si trova il presbiterio. Alcune fonti documentate danno notizia di un ampliamento e di un restauro dell’aula eseguita dal pievano di Bitti, Michelangelo Serra, tra il 1724 ed il 1739, mentre altre certificano che il 2 settembre 1919, per adempiere alle disposizioni testamentarie della madre, i fratelli Gasole di Bitti richiedono ed ottengono dall’arcivescovo di Cagliari Francesco Desquivel la licenza di costruire in territorio di Bitti, in località sa Queia dessa nughe, una chiesa in onore della Madonna dell’Annunziata e dell’Angelo custode.
Diversi interventi  non strutturali sono stati eseguiti nel corso dei secoli fino ai nostri giorni.
Attualmente  la chiesa ha un presbiterio sollevato di un gradino rispetto all’aula e con una dimensione rispettivamente di 6 m2 circa e di 77 m2  circa, con orientamento da est verso ovest.
Nel lato ovest troviamo l’ingresso, mentre l’altare è posto ad est.
Il presbiterio ha la volta a croce ogivale – un tempo era affrescato – e dispone di due porte ai lati: una che conduce in sacrestia ed una che conduce ad un ambiente laterale che comunica con la piazza. Sul lato esposto a nord troviamo una finestra.
L’aula è costruita con volta a botte ed è rafforzata da due pilastri laterali e da un arco a metà aula. Ai lati della chiesa, i contrafforti sono stati chiusi e sono utilizzati come logge coperte e come cumbessias. Per sostenere le volte tra il presbiterio e l’aula ci sono due pilastri laterali ed un arco. La chiesa un tempo disponeva anche di una balaustra di separazione tra presbiterio ed aula.
Nella facciata del santuario, tra il frontone ed il portone d’ingresso, era presente un bassorilievo – rimosso probabilmente tra la fine del XIX secolo e l’inizio del XX secolo – e, inserita nel frontone, un’apertura che conteneva una campana, sormontata da un arco.
Nella chiesa sono presenti due simulacri della Vergine, due simulacri dell’Angelo ed un simulacro dello Spirito Santo. Un gruppo completo dei tre simulacri è in una nicchia nella parete dietro l’altare. L’altro gruppo, mancante del simulacro dello Spirito Santo, è posizionato nel lato dell’aula adiacente al presbiterio. La Madonna è sulla destra e l’Angelo è sulla sinistra in una nicchia.
Diversi quadri, donati come ex voto, sono affissi alle pareti della chiesa.

di Alessandra Valente, sito internet: https://turismo.chiesacattolica.it/santuario-di-nostra-signora-dellannunziata-a-bitti/

Contatti

Contatti
  • Indirizzo
    08021 BITTI NU
  • Regione
    Sardegna
  • Location
    BITTI

Location

Nostra Signora dell’Annunziata
Calcola percorso

Contatti

Nostra Signora dell’Annunziata
  • Da comunicazione
  • Email: comunicazione@papagiovannisottoilmonte.org

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Nostra Signora dell’Annunziata
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi