SS. Crocifisso e S. Michele

Descrizione

Descrizione

Il Santuario di S. Michele e SS. Crocifisso

La nascita di un primo edificio religioso, verosimilmente intorno al XIV secolo, è legata ad un crocifisso portato a Recco, nel 1399, da alcuni pellegrini della Provenza diretti a Roma per lucrare indulgenza al pontefice Bonifacio IX. Con le scorribande dei pirati saraceni lungo la costa, nel XVII secolo, e soprattutto dopo l’efferato attacco dell’ammiraglio turco-pirata Dragut nel luglio del 1557 il Senato della Repubblica di Genova approvò e deliberò l’edificazione di due nuove postazioni difensive nel territorio recchese, una a ponente e l’altra a levante. Il castello “di levante” sorse a fianco dell’oratorio di San Michele e, con le nuove incursioni piratesche nel 1619 e ancora nel 1646, il sito offrì riparo e difesa agli abitanti qui riuniti. Nel XVIII secolo, con il cessare degli assalti saraceni, la repubblica genovese autorizzò, nel 1782, la pressoché totale demolizione della postazione difensiva e alla locale confraternita il permesso di ampliamento della nuova chiesa, elevata al titolo di santuario nel 1776, nelle forme architettoniche attuali. Tra le opere conservate nel santuario vi sono diverse tele dei pittori Giovanni Battista Carlone, Domenico Piola e del fiammingo Antoon van Dyck, nonché il venerato crocifisso dei Bianchi di Provenza, solennemente incoronato nel 1898.

da Wikipedia

Contatti

Contatti

Location

SS. Crocifisso e S. Michele
Calcola percorso

Contatti

SS. Crocifisso e S. Michele
  • Da comunicazione
  • Email: comunicazione@papagiovannisottoilmonte.org

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

SS. Crocifisso e S. Michele
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi