Madonna delle Grazie

Descrizione

Descrizione
Il santuario della Madonna delle Grazie, di fine XV secolo, è situata a Varoni, frazione del comune di Amatrice, in provincia di Rieti.
La chiesa si trova a 1092 m.s.l.m., su una collina nella conca amatriciana, da cui sono visibili i Monti della Laga, il Monte Vettore e il Gran Sasso d’Italia.

Storia

Il santuario sorge nel luogo in cui presumibilmente si trovava una villa di Marco Terenzio Varrone, da cui sarebbe derivato il nome della frazione di Varoni.
È certo che esistesse una comunità cristiana a Variano (antico nome di Varoni) già prima dell’anno 1000: tutta l’area è stata evangelizzata fin dai primi anni del Cristianesimo e con le invasioni dei Longobardi molti cercarono rifugio nella conca amatriciana. In questo periodo cominciò ad affermarsi il culto della Madonna nel luogo dove oggi sorge il santuario.
Il paese si diede successivamente in possesso dell’Abbazia di Santa Maria di Farfa e cambiò nome in castrum Verani. L’edicola della Madonna cominciò ad essere chiamata “Santa Maria in Monticelli”.
Intorno all’anno 1000 i benedettini dell’abbazia di Farfa vi costruirono un romitorio maschile per i cappellani che servivano altri due monasteri femminili sorti contemporaneamente nella vicina frazione di Scai e ad Amatrice; in più, essi si occupavano anche della gestione dell’Azienda Benedettina di Ferrazza (vicino Amatrice).
Il romitorio venne chiuso agli inizi del Quattrocento e poi riaperto dai francescani. Intorno al 1490, con parte del denaro elargito dai fedeli, viene commissionata la statua in terracotta dipinta della Madonna delle Grazie col Bambino in grembo, tuttora custodita nel santuario.
Nel corso del Seicento, gli Orsini finanziarono la decorazione interna.
Successivamente, il santuario passò nelle mani degli Arcipreti di Scai, coadiuvati da un Cappellano residente presso il luogo di culto. L’Arciprete D. Orfei decise di creare una confraternita che si occupasse dei Registri e degli oggetti di valore del santuario.
Lavori di restauro del prospetto furono necessari a seguito del terremoto del 1705.
Nel 1931 è stato edificato il campanile.
Nel 1965, l’arcivescovo di Perugia Mons. Baratta e il vescovo di Rieti Mons. Cavanna presenziarono alla solenne cerimonia dell’incoronazione della Madonna e del Bambino.
Il romitorio è diventato una casa di fraternità, un centro d’accoglienza.

 

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Santuario_della_Madonna_delle_Grazie_(Varoni)

Contatti

Contatti
  • Indirizzo
    LOCALITA' VARONI 02012 AMATRICE RI
  • Telefono
  • Regione
    Lazio
  • Location
    VARONI

Location

Madonna delle Grazie
Calcola percorso

Contatti

Madonna delle Grazie
  • Da comunicazione
  • Email: comunicazione@papagiovannisottoilmonte.org

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Eventi

Madonna delle Grazie
No Eventi Found

*i campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi